domenica, 07 agosto 2011 ore 10:30 (UTC+1)

Dietro e oltre la pornografia

Lo sguardo della scienza su uno dei fenomeni piĆ¹ controversi del nostro tempo

In sintesi

  • Il giardino di Albert
  • domenica 7 agosto 2011
  • ore 10:30
  • (replica del 03.04.11)

Leggi

Affresco di Wolfgang Rieger, Casa del Centenario, Pompei
(foto Wikipedia)

La pornografia, cioè la raffigurazione esplicita dell’atto sessuale, è un’attività umana antichissima che troviamo già nelle iscrizioni rupestri preistoriche. Non è un caso: ricerche recenti dimostrano che la propensione dell’essere umano a rappresentare soggetti erotici ha cause non solo ormonali ma anche evoluzionistiche. Oggi però, rispetto a un passato in cui tutto sommato il suo consumo era limitato da una diffusione marginale, la pornografia si è fatta pervasiva e onnipresente grazie anche a tecnologie sempre più diffuse e potenti. Da espressione, per qualcuno discutibile, di libertà sessuale, essa è divenuta un fenomeno sociale e commerciale: da un lato a causa dell’evoluzione dei costumi; dall’altro, per mano di un’industria fiorentissima e potente, spinta per questioni di competitività a ricercare contenuti sempre più violenti, e a spostare sempre più “oltre” il confine della trasgressione. Non a caso c’è chi parla di pornificazione della società, tendenza portata alle estreme conseguenze dalla sconcertante facilità con cui chiunque – pensiamo in particolare ai bambini – può oggi accedere a contenuti pornografici anche estremi.
Una tematica complessa e delicata, al centro di controversie non solo culturali ma anche scientifiche. La pornografia – o meglio il suo abuso, che sfocia sempre più spesso in una sorta di cyber-porno dipendenza, soprattutto tra i giovanissimi - può dar luogo a vere e proprie psicopatologie, o a fenomeni di devianza? O invece, come per l’alcool, il problema è l’uso che se ne fa? Nel Giardino di domenica 3 aprile le tesi a confronto di un neuropsichiatra e criminologo, e di un sessuologo che ha studiato a fondo i meccanismi biologici dell’amore, del sesso e della pornografia.

OSPITI
Emmanuele A. JANNINI, Professore in endocrinologia e sessuologia medica e in psicopatologia del comportamento sessuale all'università dell'Aquila, dove ha promosso e coordina il primo corso di laurea in sessuologia in Italia. È segretario generale della Società italiana di andrologia medica
Matteo VILLANOVA, professore di criminologia e neuropsichiatria dell’età evolutiva, direttore del Master in Scienze della Prevenzione primaria e formativo-forensi per l’infanzia e l’adolescenza, presso l’Università di Roma 3

Ascolta

Proprietà audio
Dietro e oltre la pornografia

03.04.2011

RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana, succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR logotipo