lunedì, 03 ottobre 2011 ore 08:18 (UTC+1)

Antonio Prete

al microfono di Andrea Fazioli

In sintesi

  • In altre parole
  • da lunedì 3 a venerdì 7 ottobre 2011
  • ore 08:18

Leggi

Antonio Prete è professore ordinario di Letterature Comparate all’Università di Siena, dove coordina anche il Dottorato di Letteratura Comparata e Traduzione del testo letterario. È nato a Copertino, nel Salento. All’attività di saggista e critico ha sempre unito quella di traduttore (ha tradotto testi poetici, narrativi, teorici di Baudelaire, Mallarmé, Valéry, Jabès, Celan, ecc.). Ha curato edizioni di classici (Leopardi, Baudelaire, Gide) e ha pubblicato numerosi saggi di critica e teoria letteraria, in gran parte usciti per l’editore Feltrinelli, a Milano. È autore di prose, racconti, raccolte di frammenti. I suoi studi di comparatistica presentano spesso la forma dell' "essai", del frammento critico, del dialogo tra critica e narrazione. Tra i suoi campi di interesse, Giacomo Leopardi, Charles Baudelaire ed Edmond Jabès, sui quali viene considerato uno specialista, ma anche la rappresentazione delle passioni nel linguaggio poetico, i problemi e le avventure della traduzione tra le lingue, soprattutto quella poetica, la tradizione simbolista francese e in generale la formazione del linguaggio poetico, la rappresentazione della natura e del "naturale" in letteratura. I suoi libri più importanti sono comunque quelli su Leopardi, a cominciare da Il pensiero poetante che analizza il laboratorio labirintico del poeta a partire dallo Zibaldone e i luoghi che appaiono nella sua poesia, intesa come riflessione illuministica e di meditazione sui temi del piacere, della ricordanza, della critica alla civiltà e al rapporto con il sapere degli antichi. La ricerca prosegue con Finitudine e Infinito, dove il pensiero leopardiano è visto come equilibrio tra leggerezza e accesso al deserto, ovvero tra gusto e stile della parola e abisso e dolore della condizione umana sempre solitaria.

Ascolta

Proprietà audio
Antonio Prete (1./5)

03.10.2011

RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana, succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR logotipo