lunedì, 17 ottobre 2011 ore 08:18 (UTC+1)

Antonio Caprarica

al microfono di Moira Bubola

In sintesi

  • In altre parole
  • da lunedì 17 a venerdì 21 ottobre 2011
  • ore 08:18

Leggi

Una lunga carriera lo ha portato dall’Italia al resto del mondo.
Antonio Caprarica, nato a Lecce, dopo una laurea in filosofia, ha cominciato a lavorare come cronista a Roma negli anni '70. Dopo la politica interna arriva alla RAI e agli esteri. Caprarica diventa così uno dei volti più noti dell'informazione italiana: racconta l'offensiva dei mujaheddin in Afghanistan, la crisi mediorientale, e, nel 1990, la guerra del Golfo.
Dopo essere stato inviato al fronte affronta l’Europa come capo dell'ufficio corrispondenza di Londra prima, poi di Parigi.
Curioso, dotato di humor, elegante e professionale diventa direttore dei radiogiornali RAI, fino all'agosto 2009, riceve numerosi premi e si misura con la pagina bianca: Dio ci salvi dagli inglesi ... o no!?, Com'è dolce Parigi ... o no!?, Gli Italiani la sanno lunga ... o no!? I Granduchi di Soldonia sono i titoli di alcuni suoi libri di successo, editi da Sperling e Kupfer.
Con il suo ultimo libro, C’era una volta in Italia, Caprarica viaggia nel tempo raggiungendo la Milano asburgica, la Roma papalina, la gloriosa Napoli borbonica per tratteggiare un colorato ritratto dell’Italia di 150 anni fa. Antonio Caprarica sarà ospite di In altre parole, al microfono di Moira Bubola, da lunedì 17 fino a venerdì 21 ottobre.

Ascolta

Proprietà audio
Antonio Caprarica (1./5)

17.10.2011

RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana, succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR logotipo