lunedì, 27 giugno 2011 ore 12:20 (UTC+1)

La piega

di Francesca Rigotti e Margherita Coldesina

In sintesi

  • Fenarete Due
  • lunedì 27 giugno 2011
  • ore 12:20

Leggi

TGEgcmVwYXNzZXVzZSwgRGVnYXMsIAtOZXcgWW9yawsgTWV0cm9wb2xpdGFuIE11c2V1bSBvZiBBcnRl

La filosofia è piena di pieghe. O più esattamente lo è la spiegazione filosofica, giacché spiegare significa eliminare le pieghe in cui si annida l'oscurità; stendere, dispiegare il testo come un lenzuolo perché la luce ne illumini l'intera superficie. Questo spiega (appunto) Fenarete a sua figlia, la sorella di Socrate, mentre con lei piega le lenzuola precedentemente tessute e poi lavate al fiume e stese ad asciugare sui ciottoli della riva (e per questo tutte spiegazzate). Fenarete si richiama a Gilles Deleuze e a Leibniz, l'autore più ricco di pieghe dell'intera storia della filosofia, che riempì di pieghe persino le monadi, che sono poi l'anima o il soggetto inteso come punto metafisico in stato di piegatura.

Ascolta

Proprietà audio
La piega

27.06.2011

Le puntate

RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana, succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR logotipo