mercoledì, 06 giugno 2012 ore 18:30 (UTC+1)

Progetto Martha Argerich

Dal 6 al 28 giugno 2012

In sintesi

  • Progetto Argerich
  • Dal 6 al 28 giugno 2012
  • Lugano

Leggi

Martha Argerich

La Radiotelevisione Svizzera italiana seguirà da vicino, per l’undicesima edizione consecutiva, il Progetto, voluto e ideato dalla pianista argentina Martha Argerich. Il festival concertistico - parte integrante di Lugano Festival - che vede in Carlo Piccardi la figura di riferimento, ha raggiunto nei suoi due lustri di esistenza una fama straordinaria: il nome di Argerich, la qualità degli artisti presenti, l’interesse dei programmi proposti, il numero e la varietà degli appuntamenti, costituiscono gli ingredienti fondamentali e imprescindibili di una manifestazione che è riconosciuta internazionalmente e apprezzata unanimemente.

Fra le caratteristiche del Progetto v’è la sua intima unione con il mezzo radiofonico: Rete Due, che coproduce il Progetto fin dalla nascita, ancora una volta sarà coinvolta secondo varie modalità. Tutti i concerti sinfonici e cameristici saranno registrati dai Tonmeister Wolfgang Müller, Michael Rast e Ulrich Ruscher, i nostri ‘maghi del suono’; nove i concerti in diretta, offerti al circuito Euroradio e a RAI RadioTre, preceduti da un’introduzione a partire dalle ore 20.00, e con gli artisti ospitati nella pausa.

I concerti registrati verranno inoltre diffusi il giorno seguente, nel pomeriggio di Reteduecinque. La RSI ospita inoltre il sito ufficiale del Progetto, grazie alla consulenza di Corrado Antonini: www.rsi.ch/argerich, attraverso il quale si possono consultare i singoli programmi, trovare informazioni sui musicisti, sulle opere ascoltate e sulle edizioni degli scorsi anni. Un accento particolare va messo sull’importante modalità dell’ascolto e della visione dei concerti che si terranno nell’Auditorio Stelio Molo: si tratta del videostreaming, facilmente accessibile dal sito della RSI.

Digitando l’indirizzo www.rsi.ch/auditorio verremo virtualmente catapultati al palco del nostro auditorio radiofonico: questa facile e agile modalità ci permetterà di vivere in prima fila gli eventi concertistici luganesi e di ammirare i sessanta artisti coinvolti nel Progetto, dai visi noti di Maria Joao Pires, Stephen Kovacevich, Mischa Maisky, fino ai giovani e giovanissimi Plamena Mangova, Dmitry Onishchenko, Shin-Heae Kang, Alejandro Petrasso, Eliane Reyes, senza dimenticare i professori dell’Orchestra della Svizzera italiana.

La RSI è felice di poter diffondere nel mondo intero la produzione concertistica del Progetto Argerich, vero fiore all’occhiello della proposta culturale della Svizzera italiana e motivo di vanto del nostro ente radiotelevisivo.

RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana, succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR logotipo